News | 05 November 2021 | Autore: Redazione

Revisione autocarri alle officine private: a che punto siamo? Un webinar per fare chiarezza

Nel suo webinar organizzato per il 15 novembre, IPQ intende fornire alle officine interessate utili indicazioni su quali attività predisporre e su cosa invece è meglio attendere.

 

È da anni che si parla di estendere le revisioni dei veicoli sopra le 3,5 ton alle officine private: la strada sembra finalmente intrapresa, ma purtroppo si procede a piccoli passi e bisogna attendere ancora la risoluzione di alcuni aspetti.
Sul finire del 2018, infatti, si parlò di una piccola rivoluzione nel settore, tanto fu il clamore suscitato dall’introduzione nel Codice della Strada della norma che consentiva le revisioni degli autocarri alle officine private.
Dopo di allora, un lungo silenzio, nell’attesa che il Ministero dei Trasporti emani le disposizioni necessarie per attuare la riforma. Un silenzio interrotto solo da una nuova modifica all’articolo 80 del Codice della Strada, che andava a colmare una lacuna della precedente normativa, estendendo anche ai rimorchi e semirimorchi la possibilità di essere revisionati presso officine private.

Quando, quindi, un’officina potrà veramente iniziare a operare su un autocarro o un rimorchio?
Con l’intento di fare chiarezza su questo argomento, IPQ Dealer Network ha organizzato un webinar rivolto alle officine interessate a effettuare revisioni su questi mezzi, in programma lunedì 15 novembre alle ore 14.
“Nel nostro webinar proveremo a fare chiarezza sullo stato dell’arte dell’applicazione della nuova norma, fornendo indicazioni alle officine interessate su quali attività di predisposizione ha senso mettere in atto da subito e su quali è invece ancora meglio attendere” si legge nella apposita sezione del sito di IPQ dedicato al webinar.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi all’evento, clicca qui.
 

Photogallery

Tags: revisioni ipq tecnologie

Leggi anche