News | 24 Marzo 2020 | Autore: Redazione

CNH Industrial: lascia Mühlhäuser; il presidente Heywood è CEO pro tempore
Dopo le dimissioni a sorpresa di Hubertus Mühlhäuser, il Consiglio di Amministrazione di CNH Industrial ha annunciato la nomina di Suzanne Heywood come Chief Executive Officer pro tempore, in aggiunta al suo ruolo di Presidente del Consiglio.

Lo scorso 21 marzo, il Consiglio ha accettato all’unanimità le dimissioni da Chief Executive Officer di Hubertus Mühlhäuser, che ha lasciato il Gruppo con effetto immediato. Nella nota stampa, il CdA ha ringraziato Mühlhäuser per la sua dedizione di leader, il servizio reso e i numerosi contributi durante il suo mandato.

Inoltre, con una seconda nota stampa datata 24 marzo e redatta per rispondere a una richiesta di Borsa Italiana, CHN Industrial ha confermato che Hubertus Mühlhäuser ha rassegnato le dimissioni da CEO di CNH Industrial per perseguire altri interessi. Lo stesso, come si legge nella nota “aveva anche offerto la sua disponibilità a supportare la società durante la ricerca del proprio successore, ma il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto di avere a disposizione esperienza e competenze adeguate e sufficienti e ha pertanto deciso di accogliere le sue dimissioni con effetto immediato”.

A Heywood, nuovo AD pro tempore, come si legge nella nota di CNH, il compito di guidare il business attraverso l’attuale eccezionale periodo e fino a quando il nuovo CEO definitivo sarà stato identificato attraverso un approfondito processo di ricerca”.
Riunitosi sotto la sua guida, il Consiglio di Amministrazione ha anche approvato all’unanimità la nomina di Oddone Incisa in qualità di Chief Financial Officer, in aggiunta al suo ruolo attuale di President, Financial Services.

Suzanne Heywood, che è anche Managing Director di Exor, il maggiore azionista di CNH Industrial, è presidente della società da luglio 2018.
Prima di unirsi a Exor, è stata Senior Partner presso la McKinsey & Company, dove ha guidato l’area Global Organization Design dell’azienda, provenendo da una precedente esperienza presso il Ministero del Tesoro del Regno Unito. Suzanne Heywood è anche amministratore dell’Economist e amministratore non esecutivo di Chanel.
Nel suo doppio ruolo, presiederà il Global Executive Committee di Gruppo per assicurare al business la propria leadership nei prossimi mesi.

Photogallery

Tags: cnh industrial

Leggi anche