News | 10 Gennaio 2020 | Autore: Redazione

Con il nuovo stabilimento in Cina, Saf-Holland aumenta la capacità produttiva

Importante passo in avanti dello specialista delle trasmissioni nel mercato cinese, che con il nuovo stabilimento di Yangzhou punta a garantire ai clienti locali una fornitura eccellente e a espandere le quote in un mercato, quello cinese, in forte crescita.

 

Attiva da oltre 20 anni nella Repubblica Popolare con diversi siti produttivi, Saf-Holland espande ulteriormente le sue attività in Cina. Lo specialista delle sospensioni, infatti, che è riuscito ad affermarsi attraverso il suo know-how, i suoi prodotti di alta qualità e i suoi sistemi per autocarri e rimorchi orientati al futuro anche nel mercato asiatico, compie un ulteriore passo avanti e lo fa con l’inaugurazione di un nuovo stabilimento nella città di Yangzhou, nella provincia di Jiangsu.

"Attraverso l’investimento in questo sito, ci troviamo ora in una posizione migliore e possiamo operare in prossimità dei nostri clienti. Abbiamo inoltre creato le condizioni ideali per attingere con successo ai potenziali di crescita dei componenti per veicoli industriali presenti in Cina” ha spiegato Alexander Geis, CEO di Saf-Holland.

Una produzione all’avanguardia in Cina

All’apertura del nuovo impianto di produzione ha partecipato la direzione di Saf-Holland, così come i rappresentanti del consiglio comunale, delle autorità e dell’amministrazione regionale.
Jürgen Knott, presidente della regione Cina presso il gruppo Saf-Holland, ha evidenziato che: “Il nuovo sito produttivo in Cina è dotato delle migliori apparecchiature. Questo ci garantisce una solida base per un’ulteriore crescita e rafforza la nostra posizione di produttore premium”.

La vicinanza ai potenziali clienti di veicoli industriali è stata il fattore decisivo per la nuova filiale nella parte orientale della Repubblica Popolare. Saf-Holland raggrupperà le sue attività future a Yangzhou, in Cina. Lo specialista delle sospensioni si aspetta una maggiore efficienza attraverso percorsi più brevi e un miglioramento della situazione dei costi presso la nuova sede.

Lo stabilimento produttivo e gli uffici occupano una superficie di circa 46.600 metri quadri e sono stati costruiti in soli 8 mesi all’interno di un sito di quasi 72.000 metri quadrati a Yangzhou.
Attualmente 134 dipendenti lavorano nella produzione e amministrazione. La produzione si concentra sugli assali della serie CBX, MODUL, Low-Loader e Restart, compresi i sistemi di sospensione, nonché su gran parte della gamma dei sollevatori telescopici.

 

Photogallery

Tags: saf-holland sospensioni per vi

Leggi anche