News | 16 Febbraio 2021 | Autore: Redazione

BorgWarner accelera sull'elettrificazione: firmato l’accordo per l’acquisizione di Akasol

L'acquisizione rafforzerebbe in modo significativo le capacità di elettrificazione del produttore americano per soddisfare la crescente domanda proveniente dal settore degli autobus e veicoli industriali.

 

Sono passati pochi mesi dalla conclusione dell’acquisizione di Delphi Technologies e BorgWarner fa ancora notizia per una nuova importante operazione.
L’annuncio viene dallo stesso produttore americano, che ha firmato in data 15 febbraio un accordo di partnership con il produttore tedesco Akasol, specializzato nello sviluppo e nella produzione di sistemi di batterie agli ioni di litio per un’ampia gamma di applicazioni, tra cui autobus, veicoli commerciali e industriali.

In base all’accordo, BorgWarner lancerà un'offerta pubblica di acquisto volontaria per tutte le azioni Akasol in circolazione; da parte sua, Akasol - attraverso il consiglio di amministrazione e il consiglio di vigilanza - accoglie con favore la partnership BorgWarner, impegnandosi ad accettare l’offerta di acquisto.
Akasol continuerà a operare in modo indipendente con il proprio marchio.

Con questa acquisizione, BorgWarner si pone l'obiettivo di aumentare la propria presenza nel campo della mobilità elettrica, rafforzandosi ulteriormente nel mercato dei sistemi di batterie.
“Akasol è strategico per BorgWarner - ha affermato Frédéric Lissalde, presidente e CEO di BorgWarner - in quanto vogliamo continuare a espandere il nostro portafoglio di elettrificazione e capitalizzare il profondo spostamento del settore verso l'elettrificazione. L'impronta manifatturiera di Akasol, con la sua consolidata base di clienti, è complementare a quella di BorgWarner, e ci permetterebbe di accelerare nel processo, in rapida crescita, dell’elettrificazione dei veicoli commerciali."

"Il consiglio di amministrazione accoglie con favore la partnership strategica con BorgWarner, poiché offre ad Akasol prospettive strategiche significative - ha commentato Sven Schulz, CEO e fondatore di Akasol. - BorgWarner condivide la nostra visione di mobilità priva di emissioni e, unendo le forze, amplieremo la tecnologia e la leadership di mercato di AKASOL per i sistemi di batterie ad alte prestazioni".
“Dopo oltre 12 anni di sviluppo aziendale di successo e indipendente come principale azionista e CEO di Akasol, sono convinto che questo sia il passo successivo giusto per un futuro molto promettente della nostra azienda – ha continuato Schulz - quindi insieme agli altri fondatori ho deciso di offrire le mie azioni a BorgWarner al prezzo di offerta, come chiaro segnale di fiducia nella loro offerta e nella partnership strategica. Su richiesta di BorgWarner e sulla base della mia motivazione personale, continuerò a guidare Akasol come CEO insieme al mio collega Carsten Bovenschen, a tutti i fondatori e ai diversi team. Siamo tutti entusiasti di creare questo nuovo capitolo della nostra storia aziendale.”

 

Chi è Akasol

Con sede a Darmstadt (Germania), Akasol sviluppa e produce sistemi di batterie per diverse applicazioni, come autobus, veicoli commerciali e industriali, veicoli ferroviari, marini e applicazioni stazionarie. Già scelto da Mercedes per l’eCitaro e da Volvo per il 7900 Electric - solo per citarne alcuni - conta all’attivo 300 dipendenti, impiegati nei tre stabilimenti in Germania e in quello negli Stati Uniti.
 

Photogallery

Tags: acquisizioni borgwarner batteria truck truck elettrici akasol

Leggi anche