Articoli | 29 Settembre 2020 | Autore: Redazione

Anno di consolidamento per Alltrucks, che fa un pieno di servizi

Così come in fase emergenziale, anche nell’attuale situazione di ripresa la joint venture è al servizio della sua rete. Il 2020 si conferma un anno di consolidamento per Alltrucks, con nuovi servizi, nuove collaborazioni e nuovi sviluppi del programma dedicato alle flotte.

 

È un trend sempre in crescita, quello del network di Alltrucks Trucks & Trailer Service, che oggi conta più di 700 officine affiliate ed è presente in 12 paesi europei. Un successo che va ricercato nella garanzia di qualità dell’assistenza multimarca offerta, volta a portare a un livello di eccellenza il lavoro in officina e che si basa su tre solidi pilastri: il know-how dei suoi soci fondatori (Bosch, Knorr-Bremse, ZF), la possibilità di ‘fare squadra’ a livello europeo e un portafoglio di servizi completo.

Proprio su quest’ultimo aspetto, i servizi, Alltrucks ha puntato e ha investito durante l’emergenza sanitaria che ha colpito tutti i paesi, per supportare i professionisti della riparazione in tutte le fasi del processo di riparazione e non solo.
 

Supporto tecnico e formazione: vero valore aggiunto

Il supporto tecnico telefonico e online della Hotline Tecnica Alltrucks ha garantito, durante tutto il periodo di emergenza, la presenza di tecnici specializzati sul veicolo industriale, i quali hanno dato assistenza alle officine della rete. Malgrado la situazione, il 2020 ha mantenuto un andamento positivo di casi gestiti e risolti dal servizio, che già nel 2019 aveva portato alla soluzione di oltre 600 casi.

La formazione tecnica è l’altro pilastro su cui poggia solidamente la soluzione Alltrucks, che ha predisposto percorsi personalizzati, attraverso i quali i meccanici possono essere costantemente formati sui diversi temi tecnici.
Durante il periodo emergenziale, questo servizio si è addirittura intensificato. La joint venture, infatti, ha continuato a erogare i propri corsi di formazione, dopo aver compiuto un grande lavoro di riprogettazione che ha coinvolti anche i soci fondatori, Bosch, Knorr-Bremse e ZF.
La riprogrammazione è stata studiata in modo che i corsi potessero essere fruiti in remoto, senza quindi mettere il personale delle officine a rischio di esposizione al Covid-19, mantenendo allo stesso tempo inalterato l’elevato standard che da anni caratterizza i corsi tecnici Alltrucks.
Il feedback è stato subito molto positivo: i primi corsi online sono partiti a maggio e hanno raggiunto, in soli tre mesi, oltre 150 partecipanti e più del 40% delle officine della rete.
 

Lo sviluppo di Alltrucks Fleet

Attivo dal 2019, Alltrucks Fleet sta raccogliendo riscontri positivi, con oltre 80 aziende di trasporto in Europa che hanno aderito al programma. Attraverso questo sistema, le officine della rete si sono impegnate a gestire i clienti aderenti al programma secondo regole condivise - velocità, priorità e trasparenza - mantenendo un contatto continuo con il proprietario del veicolo. Il risultato è duplice: la soddisfazione dei clienti e un aumento del business delle officine.
Sviluppi positivi si attendono nell’ultima parte del 2020, con il lancio di importanti novità, che consentiranno a tutti i partecipanti di semplificare ulteriormente l’accesso e la gestione dei servizi Alltrucks Fleet.

>>> Per un approfondimento su Alltrucks Fleet: target e obiettivi
 

Le collaborazioni che aiutano il business

Con l’obiettivo di accrescere il business della propria rete attraverso servizi aggiuntivi, Alltrucks prosegue nello sviluppo di nuove collaborazioni con importanti aziende fornitrici. Tra i business partner di Alltrucks ricordiamo Total Lubrificanti (che ad oggi ha nominato tre officine del network come Total Rubia Truck Center), Prometeon per il servizio gomme, Eberspaecher per l’assistenza dei suoi sistemi di raffreddamento e riscaldatori da parcheggio e infine la collaborazione con l’americana Timken, produttrice di cuscinetti a sfera.

 

Indipendenti e autorizzate

Posso entrare a far parte della rete Alltrucks sia le officine indipendenti sia quelle appartenenti a un marchio che soddisfano i requisiti di qualità.
Alle officine indipendenti viene offerta in un’unica soluzione tutti i servizi e la formazione che permettono loro di operare con maggiore sicurezza su tutti i marchi di camion e rimorchi.
Le officine che sono già legate a un costruttore, invece, aderendo alla reta Alltrucks possono accedere al know-how necessario per operare con la stessa sicurezza su tutti i marchi di costruttori di camion e rimorchi.


 

Photogallery

Tags: officine vi Alltrucks network autoriparazione truck flotte truck

Leggi anche