News | 20 Dicembre 2017 | Autore: Redazione

Per Volvo Trucks, due batterie (al piombo e gel) sono meglio di una

Al fine di preservare la batteria di avviamento, il nuovo sistema introdotto da Volvo Trucks offre la possibilità di avere una batteria "gel" dedicata alle apparecchiature, per il massimo comfort della cabina, mentre l’altra ha la funzione di mettere in moto il veicolo.

 

Come fare ad avere energia sufficiente per tutte le funzioni in cabina, senza incorrere nel rischio di fermo dovuto alla batteria scarica? La risposta prova a darla Volvo Trucks, che sta introducendo un nuovo sistema di batterie per i modelli FH e FM, in grado di offrire un miglior comfort di guida e allo stesso tempo avviamenti più affidabili.

Il nuovo sistema, infatti, ha due set di batterie separate: uno per l'avviamento del motore e l'altro per tutte le altre apparecchiature elettriche in cabina. L'unica funzione della batteria di avviamento è di mettere in moto il veicolo. Tutte le altre strumentazioni, come il dispositivo di raffreddamento e riscaldamento del parcheggio, il frigorifero, il sistema multimediale e l'attrezzatura personale compresi computer portatili, telefoni cellulari e tablet, sono alimentati da batterie gel separate.

Utilizzando la tecnologia a gel, la nuova soluzione può soddisfare i requisiti energetici sempre più elevati richiesti da molti trasportatori di oggi. Rispetto alle tradizionali batterie piombo-acido, la tecnologia gel ha la capacità di mantenere alte concentrazioni di energia per lunghi periodi di tempo.

Inoltre, le nuove batterie gel offrono una durata di vita molto più lunga rispetto alle batterie al piombo tradizionali, oltre a un maggior numero di cicli di ricarica. Infatti, durante i cicli difficili, le batterie del gel durano almeno 10-15 volte più a lungo.

"I conducenti possono beneficiare di un maggior comfort e migliori condizioni, sapendo di avere abbastanza energia per le loro esigenze, con il minimo rischio di scaricare tutta la potenza dalle batterie di avviamento - afferma Samuel Nerdal, Product Manager Electrical and Electronics di Volvo Trucks - Questi benefici possono essere visti principalmente nelle attività di trasporto a lunga distanza e in climi molto caldi o freddi. Anche nelle notti invernali, l'autista può godersi un buon riposo notturno, senza dover alzarsi e avviare il motore per ricaricare le batterie", ha spiegato Samuel Nerdal.

Un minor numero di avviamenti del motore significa anche minori consumi e riduzione dell'impatto ambientale. Come infatti ha chiarito il manager Volvo: "Un camion parcheggiato con un motore al minimo consuma circa tre litri di carburante all'ora. Con la nostra soluzione, è possibile ridurre al minimo i tempi di inattività e quindi ridurre significativamente i costi del carburante”.

In sintesi, il nuovo sistema di batterie di Volvo Trucks:
• è disponibile come opzione sui nuovi veicoli Volvo FH e Volvo FM nei mercati europei;
• dispone di due set di batterie con circuiti separati;
• i sistemi di comfort e gli accessori elettrici sono alimentati rispettivamente da batterie al gel da 210 Ah;
• il sistema di batterie di avviamento è costituito da batterie al piombo tradizionali, 800 A CCA;
• le batterie al gel possono essere installate nella parte posteriore con le batterie di avviamento o in una scatola batteria combinata con le batterie di avviamento, entrambe sul lato sinistro del veicolo.

 

Photogallery

Tags: volvo trucks batteria truck

Leggi anche