News | 24 Settembre 2018 | Autore: Redazione

Con il cruise control adattivo intelligente di Scania, il platooning è più vicino

Primo passo verso il platooning, il sistema AiCC Plus sarà di serie su tutti i nuovi veicoli Scania dotati di Adaptive Cruise Control, Active Prediction e sistema Advanced Emergency Brake.

 

Il platooning si fa sempre più vicino, se non a livello legislativo e legale, quanto meno riguardo le innovazioni e le funzionalità introdotte dalle case auto nei nuovi veicoli.
È il caso, ad esempio, di Scania che sta per lanciare il nuovo sistema AiCC, il cruise control adattivo intelligente sviluppato per ridurre il consumo di carburante fino al 1% senza diminuire il livello di sicurezza. Grazie a questo sistema, ogni veicolo è in grado di identificare un altro autocarro o autobus antistante e, sfruttando i dati delle mappe, regolare costantemente la distanza tra i due mezzi.
Come si legge nel comunicato stampa, è un sistema che consente di evitare inutili frenate e ridurre al tempo stesso la resistenza dell’aria, pur mantenendo sempre una distanza di sicurezza.

Nonostante i veicoli non comunichino tra loro tramite un’interfaccia vehicle-to-vehicle, è comunque un punto di partenza verso il platooning. Il perché lo spiega Wolfgang Buschan, direttore e sviluppatore prodotto lunghe percorrenze Scania Trucks: “Scania AiCC Plus consente ai nostri clienti di iniziare a testare le funzionalità del platooning nelle proprie attività, riducendo i consumi di carburante del veicolo successivo al primo fino all’1%. Potremmo affermare che, con questo primo passo, abbiamo reso il sistema AiCC di Scania ancora più intelligente. Naturalmente, la scelta di utilizzare questa funzionalità spetta ancora all’autista. Al tempo stesso, è il conducente del veicolo che decide a quale distanza dal mezzo che lo precede vuole attivare il sistema”. 

AiCC Plus: più intelligente di un cruise control di tipo tradizionale

Il fatto che alcuni veicoli per il trasporto lungo raggio in alcuni tratti viaggino in scia non è una novità. Tuttavia, ora Scania permette di farlo in tutta sicurezza, riducendo inutili frenate e assicurando un maggior risparmio di carburante grazie al software Active Prediction. 

La funzionalità AiCC Plus viene attivata dall’autista ed entra in azione quando viene raggiunta la distanza tra i veicoli impostata nel sistema cruise control adattivo. L’AiCC funziona normalmente, finché non viene identificato un altro autocarro (oppure un autobus): a questo punto il veicolo entra in modalità platooning. Sui tratti di strada pianeggianti viene mantenuta una distanza più breve, che aumenta all’approssimarsi di una discesa. Al termine del tratto in discesa, è possibile rilasciare i freni per inserire la funzionalità Eco-roll, quindi recuperare terreno per ridurre nuovamente la distanza. Per garantire una maggiore sicurezza e ottimizzare il consumo di carburante, il sistema selezionerà automaticamente una distanza adeguata alle condizioni della strada.
“Rispetto alla marcia con cruise control di tipo tradizionale, la differenza risiede nel fatto che il veicolo tiene conto anche delle condizioni della strada, ad esempio se è pianeggiante, in salita oppure in discesa, e si adatta di conseguenza - spiega Buschan.

I sistemi in gioco

Per identificare il tipo di veicolo in avvicinamento vengono utilizzati la telecamera e il radar di bordo; il risultato è indicato da un simbolo nel quadro strumenti.
Se l’autista ha impostato la distanza sul livello 1 o 2 (tra i 5 disponibili) e tutte le condizioni sono soddisfatte, il veicolo inizierà a seguire il veicolo antistante. Naturalmente, l’autista può disinserire la funzionalità in qualsiasi momento, spegnendo l’AiCC o selezionando una distanza maggiore.

I vantaggi per la gestione flotte

Un vantaggio per gli operatori flotte è dato dalla possibilità di verificare le statistiche relative alle prestazioni dei propri veicoli direttamente nel portale Scania Fleet Management. Dati interessanti sono quelli relativi alla percorrenza totale e al risparmio di carburante stimato grazie al platooning.

Photogallery

Tags: nuove tecnologie scania platooning

Leggi anche