Articoli | 07 Febbraio 2020 | Autore: Manuela Lai

DDR Group: una nuova generazione che avanza nella distribuzione ricambi truck

Parte del Consorzio PDA - sezione truck, il distributore barese DDR Group punta a una crescita sempre più ambiziosa, anche attraverso l’ampliamento del raggio d’azione e il potenziamento dell’e-commerce. Dietro a questi nuovi obiettivi c’è una generazione che avanza…


 

Crescere ed evolvere nel complesso mercato dell’aftermarket autocarro, sapendosi adattare (velocemente) alle rapidi trasformazioni in atto, non è cosa da poco e non succede per caso. Serve una profonda conoscenza del settore, unita a spirito imprenditoriale e capacità di investimento, senza dimenticare uno dei fattori più importanti, quello umano.
Il tutto accompagnato da una giusta dose di audacia (nell’accezione positiva del termine) che alimenti la passione per ciò che si sta costruendo e per le sfide future.

Questo mix di ingredienti sono il successo di DDR Group, azienda di distribuzione ricambi per veicoli industriali con sede a Modugno, nella provincia di Bari, che proprio quest’anno festeggia i 35 anni di attività.

Fondata nell’aprile del 1985 da Michele Romito insieme ad altri soci, nel tempo DDR Group ha cambiato la propria struttura societaria, diventando una realtà a carattere familiare (con l’ingresso dei figli Manuela e Marcello Romito); ha cambiato sede, trasferendosi in una struttura ben più ampia e rispondente alla crescita del business; ha intensificato i rapporti con fornitori e ne ha creato di nuovi, sviluppando così la propria gamma prodotti.

Michele Romito è un professionista navigato, che non ha mai avuto paura di spingere sull’acceleratore, di investire e di alzare l’asticella dei propri obiettivi.


Sfide che da qualche tempo affronta anche grazie all’aiuto e al supporto dei suoi due figli, già presenti in azienda da diversi anni in qualità di responsabile vendite (Marcello) e amministrazione (Manuela), ma ora più che mai determinanti nella pianificazione e nello sviluppo di nuove strategie di crescita.

Non è sempre facile operare in un contesto come il nostro, in cui si muovono piccoli e grandi realtà, spesso complesse e poliedriche. Ciò che ci distingue è il massimo impegno che abbiamo sempre profuso nella nostra attività, la distribuzione ricambi, ricambiato con una fiducia crescente da parte di tutti i nostri clienti, a cui va un sentito ringraziamento; nonché la nostra capacità di comunicazione e interazione con la forza vendite, veri valori aggiunti di DDR Group”.

Sono questi, secondo Michele Romito, i punti di forza della sua azienda, che negli anni si è creata una forte specializzazione fondata sulla qualità dei prodotti offerti, diventando solido riferimento sul mercato per determinate famiglie merceologiche, come ingranaggeria e cambio differenziale, sospensione pneumatica e impianto frenante. Senza dimenticare il potenziale offerto dai tachigrafi digitali, per i quali DDR Group offre un servizio completo, fatto di corsi sia tecnici sia normativi rivolti rispettivamente alle officine (con istruzioni sul corretto montaggio, ad esempio) e ai camionisti per informarli sul corretto utilizzo e sugli aspetti normativi.

Progetti in corso e futuri

Ma tutto ciò non basta a spiegare il successo di DDR Group.
“La motivazione e l’incentivazione dei nostri clienti sono principi alla base della crescita del nostro business. Contiamo molto sulle relazioni di fiducia esistenti e consolidate, capaci di creare un ambiente di lavoro fertile e favorevole. E penso che la comunicazione diretta sia strategica per lo sviluppo e per l'immagine dell'impresa e di tutti coloro che ne fanno parte”.
È questo, in sintesi, il pensiero espresso da Michele Romito e pienamente condiviso dai figli Manuela e Marcello, culminato nel viaggio incentive organizzato a Budapest lo scorso dicembre.

Parlando di loro, con giustificato orgoglio afferma: “Con l'ingresso dei miei figli Manuela e Marcello in azienda, molti dei nostri obiettivi sono stati raggiunti; non ultimo a dicembre dello scorso anno con l’organizzazione di un viaggio a Budapest ai mercatini di Natale, che ha coinvolto una quarantina di clienti. I miei figli sono stati i veri e unici attori protagonisti nonché ideatori di questo evento straordinario e per questo a loro va il mio ringraziamento. È solo l’ennesimo traguardo... ultimo oggi, nonché il primo di una nuova lunga serie. Sono orgoglioso di essere il loro papà!
È quindi pronto per il cambio generazionale? “Che ben venga, ma con un’ottica di ’processo‘, che consiste nel formulare una visione di impresa futura, articolata nelle diversi fasi di successione dove, personalmente, potrei anche mettere in discussione le mie convinzioni. Con i miei figli, infatti, non mi limito solo a parlare, ma sono capace e orgoglioso di saperli ascoltare e di saper cambiare idea, se necessario”.
E a proposito di visione futura e di prossimi obiettivi, ecco cosa ci ha è stato risposto: “La nostra missione, da sempre, è di inserire e supportare la ricerca e l’inserimento di nuovi prodotti. Oggi più che mai, inoltre, l'ipotesi di espansione in nuove aree geografiche assume un contorno più netto, entrando a far parte della nostra strategia focalizzata sulla crescita e sullo sviluppo”.
“Inoltre, per necessità di impresa e di mercato, ci stiamo organizzando con un adeguato piano di marketing per un ulteriore sviluppo dell'e-commerce, che si rende indispensabile – ha proseguito Michele Romito. Penso che l’ampliamento del nostro raggio d’azione unito all’ecommerce assumano un ruolo importante per il raggiungimento del pieno potenziale di crescita dell'impresa”.
 

Il viaggio incentive a Budapest


Budapest
: è stata questa la città scelta da DDR Group per il primo viaggio incentive, che ha visto la partecipazione di circa quaranta clienti.
Il periodo scelto, dal 9 al 13 dicembre, era in pieno clima natalizio, l’occasione giusta per far scoprire a tutti i partecipanti dell’incentive i mercatini di Natale e farsi avvolgere dal clima festoso delle bancarelle, che hanno illuminato e animato la centralissima piazza Vörösmarty, a due passi dal fiume Danubio.
Ringraziamo tutti i nostri clienti e tutti coloro che, con sentita partecipazione, hanno contribuito a realizzare questo progetto, da noi fortemente voluto, e per aver condiviso la passione per il nostro lavoro. A loro, e a chi non ha potuto partecipare, rinnoviamo l’appuntamento per il prossimo viaggio incentive 2020” è stato il commento di Michele Romito.

Manuela e Marcello gli hanno fatto eco, ringraziando tutti i partecipanti attraverso il social network facebook: “Si è concluso come meglio non si poteva questa fantastica settimana ...torta finale DDR Group e regalo a sorpresa graditissimo e inaspettato da parte dei nostri clienti ...ci avete reso davvero felici. Ci siamo emozionati e vi ringraziamo nuovamente tanto. Il nostro è un arrivederci al prossimo anno, con l’augurio di rivedervi tutti e magari anche di raddoppiare il numero dei partecipanti al nostro viaggio Incentive 2020 per poter continuare a crescere insieme a voi!


 

Il contesto internazionale: il commento di Michele Romito

Vista la sua esperienza nel Consorzio PDA, del quale fate parte già dal 2012 e di cui ne è stato anche consigliere, quali sono i vantaggi nell’entrare in un più ampio contesto internazionale, dato dall’ingresso in Groupauto Italia Holding e quindi in Groupauto International?
Nel Consorzio PDA si sono unite le esperienze e le conoscenze di numerose aziende italiane, attorno a semplici principi: distribuzione in tempi ridotti, assistenza e attività di formazione, accordi con i più importanti produttori internazionali di ricambi.

Sono sempre più convinto che la fidelizzazione sia la base necessaria che consente alle aziende di consolidarsi e che tiene uniti tutti, attraverso la condivisione di reciproci bisogni e delle relative soluzioni per soddisfarli.

L'alleanza con Groupauto Italia Holding è tanto importante quanto strategica: progetti e integrazioni tra le parti porteranno al raggiungimento di obiettivi sempre più significativi e di successo. Grazie a questa partnership siamo al passo con i tempi per una crescita sempre più ambiziosa.
 



 

Photogallery

Tags: consorzio pda ddr group distribuzione ricambi vi

Leggi anche