News | 12 Febbraio 2018 | Autore: Redazione

Forte crescita e fatturato record per Knorr-Bremse nel 2017
Knorr-Bremse ha reso noto i risultati dell’anno fiscale 2017, che non fanno che confermare la solidità del produttore tedesco specializzato in sistemi frenanti.
I ricavi del gruppo, infatti, sono cresciuti del 13,7% arrivando a 6,24 miliardi di euro (nel 2016 erano 5,49 miliardi) e a questo risultato hanno contribuito in ugual misura entrambe le divisioni, quella dei sistemi frenanti per veicoli commerciali e per veicoli ferroviari.

"Per noi, lo scorso anno finanziario è stato particolarmente dinamico e ambizioso, quindi siamo più contenti della nostra forte crescita e delle vendite record. Questo dimostra chiaramente che i passi che abbiamo compiuto per preparare la scena per una crescita sostenibile e redditizia si stanno dimostrando efficaci", commenta Klaus Deller, presidente del consiglio di amministrazione di Knorr-Bremse AG.
In particolare, la divisione Commercial Vehicle Systems ha realizzato un fatturato record di 2,93 miliardi di euro (rispetto ai 2,52 miliardi del 2016).

Come rende noto il gruppo, un contributo significativo viene dalla collaborazione con Dongfeng Motor Group in Cina per lo sviluppo di trasmissioni manuali automatizzate per le nuove generazioni di autocarri pesanti. Attraverso questa mossa, uno dei maggiori produttori di camion al mondo nel mercato più importante sta aprendo la strada al successo continuo delle trasmissioni manuali automatizzate. All'interno della joint venture con Dongfeng Motor Group, Knorr-Bremse sta ottimizzando il sistema di controllo della trasmissione, per soddisfare le esigenze specifiche dei mercati cinesi e asiatici.

A questo importante risultato finanziario corrisponde una netta crescita del personale. Knorr-Bremse, oggi può contare su un totale mondiale di 27.705 dipendenti, cresciuti di circa 3.000 unità rispetto al 2016 equivalente a un aumento del 12,8% su base annua. Negli otto stabilimenti tedeschi, il numero di dipendenti a fine anno è salito a 5.663 (2016: 5.044).

Per l’anno fiscale 2018, Knorr-Bremse prevede condizioni di mercato impegnative, ma nonostante ciò, il Consiglio di amministrazione stima una crescita dei ricavi da 6,4 a 6,6 miliardi di euro. Le principali sfide del settore rimangono l'elettrificazione, la connettività/digitalizzazione e la guida automatizzata.
"I nuovi concorrenti entrano in questa arena e l'intero panorama di operatori, OEM e fornitori viene rimodellato - afferma Klaus Deller. - Con il nostro ampio portafoglio di prodotti, le nostre tecnologie orientate al futuro e l'eccezionale copertura del mercato, così come la nostra forza lavoro dedicata, siamo ben posizionati e affronteremo queste sfide con fiducia. In occasione di IAA dimostreremo ancora una volta che la nostra azienda offre soluzioni eccezionali per le sfide che si presentano. Un approccio che combina investimenti forti e continui nello sviluppo di nuovi sistemi e in tecnologie di produzione all'avanguardia", aggiunge Deller.

 

Photogallery

Tags: Knorr-Bremse

Leggi anche