News | 21 Luglio 2017 | Autore: Redazione

Top Team al via per decretare quali saranno i migliori team di tecnici d’officina Scania

Selezionare tra le 100 officine Scania italiane le migliori 5: a questo serve la prima fase della competiziane Scania Top Team ideata dalla casa costruttrice svedese. Lo step successivo prevede una sfida finale a Trento e il team vincente rappresenterà il Belpaese nella prova internazionale.

 

Quale migliore strumento di una sana competizione tra officine per testare la formazione e la competenza della propria rete di assisitenza?
Forse non era proprio questo lo scopo iniziale con cui nel 1989 Scania ideò la competizione Scania Top Team, ma nella pratica è quel che accade.
La prima fase della sfida consiste in una prova teorica: 50 domande tecniche a cui le 100 officine Scania italiane dovranno dare risposta. I cinque migliori team - composti da tecnici di officina, un accettatore e un magazziniere - si sfideranno poi a Trento, nel marzo 2018, per la sfida finale che decreterà la migliore officina d’Italia e che avrà l’onore di rappresentare l’Italia nella competizione internazionale.

Oltre ad essere un’occasione per dimostrare la grande forza del lavoro di squadra, Scania Top Team è soprattutto un momento in cui i professionisti Scania possono mettersi in gioco e testare le proprie conoscenze e competenze, come ha sottolineato Roberto Lucchi, responsabile della formazione di Italscania.
Quello delle officine è un lavoro estremamente complesso: richiede grande competenza e professionalità e, al tempo stesso, i massimi livelli di disponibilità nei confronti del cliente. Il Top Team rappresenta un’occasione preziosa per mettere in evidenza le qualità, competenze e conoscenze delle officine della rete Scania e di tutti coloro che ogni giorno svolgono il proprio lavoro con grande passione e impegno, per rispondere al meglio alle esigenze dei propri clienti - ha evidenziato Roberto Lucchi, che ha anche precisato come - in Scania siamo costantemente alla ricerca di giovani talenti da poter inserire nelle nostre officine e insegnare loro una professione che certamente richiede grande impegno ma che dà anche grandissime soddisfazioni”.

 

Photogallery

Tags: scania network autoriparazione truck

Leggi anche