News | 08 Marzo 2016 | Autore: Redazione

Premiate le donne dell'autotrasporto: Giulia Saligari vince il Sabo Rosa 2016

Il Sabo Rosa 2016, premio annuale dedicato alle donne che lavorano nella filiera del trasporto pesante, è stato vinto da una giovane valtellinese che lavora nell’azienda di famiglia, la TSR Trasporti Saligari di Tirano.

 

Si chiama Giulia Saligari e viene da Tirano, in Valtellina, la giovane vincitrice dell’edizione 2016 del premio Sabo Rosa: giunto ormai alla settima edizione, è il tradizionale riconoscimento conferito ogni anno in occasione dell’8 marzo alle donne che lavorano nella filiera del trasporto pesante, dalla guida alla logistica passando per le officine e i ricambisti. Giulia Saligari lavora insieme al padre nell'azienda di famiglia, la TSR Trasporti Saligari.
 
Il Sabo Rosa è uno speciale ammortizzatore in edizione limita poiché creato appositamente una volta all'anno.
A scegliere la vincitrice, sulla base delle candidature pervenute attraverso il web e in seguito a una votazione online, è stata una giuria composta da tre giornalisti e dalle dipendenti del main sponsor dell'iniziativa, la Roberto Nuti di Bologna, produttrice dei ricambi a marchio Sabo, tra i protagonisti nel settore dei veicoli industriali.
 
A consegnare il Sabo Rosa 2016 è stata Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo Roberto Nuti e presidente della giuria: “Quest'anno la giuria ha deciso di assegnare il Sabo Rosa a Giulia Saligari per sottolineare la bella storia famigliare e l'impegno che questa giovane lavoratrice mette nel proprio lavoro e in una passione radicata nell'affetto fra padre e figlia. Per Giulia abbiamo ricevuto una grande quantità di voti online di persone che hanno deciso di premiare il suo entusiasmo e la sua storia. Una storia, questa, che assomiglia a quelle di tante imprese del nostro Paese: aziende nate dall'idea di un padre capace di trasferire questa passione anche ai propri figli”.


 

Photogallery

Tags: roberto nuti sabo rosa

Leggi anche