News | 21 Novembre 2019 | Autore: Redazione

International Truck of the Year 2020: Solutrans premia il nuovo Actros
Già vincitore del Sustainable Truck of the Year 2020, il nuovo Actros di Mercedes-Benz Trucks è stato eletto ieri, alla serata di gala di Solutrans, International Truck of the Year 2020.

Un bis che fa di questo veicolo un nuovo standard di riferimento nella costruzione dei truck: connettività e guida parzialmente autonoma unite a un incremento di efficienza e sicurezza, per un trasporto all’avanguardia, sicuro, connesso e sostenibile.

Il premio, assegnato ogni anno, viene conferito all’autocarro che ha dato il massimo contributo all’efficienza del trasporto su strada, sulla base di diversi criteri, come innovazione tecnologica, comfort, sicurezza, guidabilità, risparmio di carburante, impatto ambientale e costo totale di proprietà (TCO).


Con un totale di 121 voti, Il nuovo Actros ha avuto la meglio sul Volvo Trucks FH I-Save (a sinistra della foto) e sulla nuova gamma Iveco S-Way (a destra).



 

And the winner is…

Secondo la motivazione della giuria “Mercedes-Benz ha sfruttato i punti di forza tecnici della sua gamma attuale per proporre un nuovo camion che introduce miglioramenti sostanziali in aree cruciali, come guida automatizzata parziale, sistemi di controllo di crociera e trasmissione ampliati, interfaccia digitale uomo-macchina e diversi sistemi di sicurezza all’avanguardia”.

In particolare la giuria ha elogiato l’introduzione del sistema MirrorCam che: “sostituisce i tradizionali specchi retrovisori esterni e supporta efficacemente il conducente nelle manovre, in curva o nel cambio di corsia. Inoltre, la nuova soluzione migliora non solo la visibilità a 360 gradi, ma anche l’efficienza aerodinamica”.

Ha ritirato il premio Uwe Baake, Head of Product Engineering di Mercedes-Benz Trucks, che ha così commentato questo importante riconoscimento: "Siamo molto lieti e orgogliosi che la giuria Truck of the Year abbia riconosciuto i nostri sforzi negli anni e nei mesi passati con questo premio. Un grazie a nome dell'azienda e dell'intero team.
Questo ci stimolerà a continuare a dare tutto e a soddisfare i più elevati standard di sviluppo per i nostri camion, soprattutto quando si tratta di tematiche orientate al futuro di elettromobilità, guida automatizzata e digitalizzazione
".
 

Quali sono i punti di forza del nuovo Actros?

Risponde a questa domanda Maurizio Pompei, CEO di Mercedes-Benz Trucks Italia: “Grande importanza riveste l’innovativo sistema Active Drive Assist. Disponibile per la prima volta a bordo di un vicolo industriale, il sistema offre una guida parzialmente autonoma di livello 2 a tutte le velocità e, inoltre, fornisce assistenza all’autista controllando la marcia in senso longitudinale e laterale e intervenendo automaticamente sul sistema frenante e sull’acceleratore, mantenendo allo stesso tempo il veicolo all’interno della carreggiata. Il sistema si dimostra vantaggioso sia in condizioni di traffico rallentato sia durante i viaggi più lunghi e monotoni.

L’Active Drive Assist che assiste attivamente la guida del conducente contribuisce ad aumentare gli standard in termini di sicurezza nel rispetto del concetto globale di “Accident free” ovvero che ogni incidente è un incidente di troppo. Le divisioni responsabili della ricerca in materia di incidenti e dello sviluppo sono, infatti, continuamente impegnati per realizzare sistemi di prevenzione e per perfezionarli sistematicamente”.

“Un altro punto di forza del Nuovo Actros è l’Active Brake Assist 5, il sistema di frenata di emergenza automatizzata che rappresenta l’unico sistema al mondo in grado di riconoscere i pedoni e gli ostacoli fermi ed in movimento sulla carreggiata. La sicurezza del conducente e degli utenti della strada è davvero una priorità per noi e per questo, l’Active Brake Assist 5 sarà introdotto di serie su tutti i veicoli a partire dal 2020”.
All’Active Brake Assist 5 si aggiunge il sistema di assistenza alla svolta e sono orgoglioso di poter affermare che attualmente siamo il primo costruttore ad avere integrato questo sistema nella nostra offerta a livello globale”, ha sottolineato il CEO di Mercedes-Benz Trucks Italia.

A contribuire alla vittoria è stato anche un altro sistema, molto apprezzato dalla giuria. Si tratta delle nuove MirrorCam, che non si limitano a migliorare l’aerodinamica, ma riducono anche i consumi di carburante favorendo la maneggevolezza del veicolo e limitando sensibilmente i danni durante le manovre.
 

Contenimento delle emissioni

Il contenimento delle emissioni e dei consumi è senza ogni dubbio una priorità per Mercedes-Benz Trucks e il Nuovo Actros rappresenta una risposta concreta sul mercato.
Questo veicolo, grazie ai sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione, al Predictive Powertrain Control, oggi anche con funzione interurbana e all’ultima generazione del motore sei cilindri in linea OM 471 omologato Euro 6d riduce i consumi, portando l’efficienza a vantaggio degli imprenditori.

Rispetto ai modelli precedenti, il Nuovo Actros registra una riduzione del consumo di carburante fino al 3% in autostrada e superstrada. Nei percorsi extraurbani il risparmio di carburante raggiunge addirittura il 5%, grazie all’ampliamento di funzioni come il Tempomat intelligente e soprattutto all’ottimizzazione del Predictive Powertrain Control, il sistema di comando del cambio che è in grado di pianificare in modo ideale le operazioni di cambio delle marce e le variazioni di velocità garantendo uno stile di guida ancora più parsimonioso”, ha dichiarato Domenico Andreoli, Head of Marketing, PR and Homologations di Mercedes-Benz Trucks Italia.

 

Photogallery

Tags: solutrans mercedes benz trucks truck of the year

Leggi anche