News | 05 Aprile 2019 | Autore: Redazione

Avanzata gestione termica grazie al nuovo filtro olio UFI. Lo monta il motore MAN D15

UFI Filters consolida la partnership con MAN, montando in primo equipaggiamento sul nuovo motore MAN D15 l’innovativo filtro olio specifico per applicazioni Euro 6d.
 

È il primo modulo olio con scambiatore di calore in alluminio per motori heavy duty, prodotto interamente nel nuovo stabilimento in Polonia (Opole). UFI Filters, con questa ultima innovazione, prosegue nello sviluppo di tecnologie capaci di rispondere alle severe normative antinquinamento Euro 6d
Montato in primo equipaggiamento nel nuovo propulsore MAN D15, il nuovo filtro UFI garantisce i migliori standard di pulizia, robustezza e affidabilità, e questo grazie al particolare processo produttivo con cui è realizzato, la brasatura con tecnologia a vuoto.

Ciò che lo rende innovativo è la valvola termostatica a due stadi, che evita picchi di temperature, garantendo così una avanzata gestione termica del circuito di lubrificazione. A seconda della temperatura dell’olio e delle fasi di funzionamento (a regime o warm-up), infatti, la valvola termostatica ne gestisce il volume all'interno del circuito di lubrificazione. Questo si traduce in migliori condizioni di esercizio e affidabilità del motore e quindi in un risparmio di carburante.

Ma non è tutto. I costruttori sanno quanto contino le dimensioni e il peso in ottica di risparmio di carburante. Il filtro UFI soddisfa anche questa esigenza. Con la sua calotta in plastica contribuisce a un alleggerimento del motore MAN D15, da 9 litri, che vanta un peso inferiore del 20% rispetto alla versione precedente ed è disponibile nei livelli di potenza 280, 330 e 360 CV. Si può parlare di un vero e proprio “downsizing” per motori di questa portata, meno 12% in altezza e meno 10% in larghezza, a cui il modulo sviluppato da UFI ha saputo adattarsi offrendo le migliori performance di filtrazione (-50% @17micron).
La cartuccia green, completamente riciclabile, con media specifico e piattelli in plastica, garantisce un’elevata resistenza sui circuiti olio dei motori heavy duty, sottoposti a pressioni fino a 12 bar.

Montato in primo equipaggiamento su numerose applicazioni per mezzi pesanti del costruttore tedesco, il nuovo modulo UFI presenta dei vantaggi per il settore aftermarket, dove il ricambio sarà introdotto nei prossimi sei mesi. Il motore D15 è stato studiato per garantire al meccanico un facile accesso ai vari punti di service e per massimizzare l’intervallo di sostituzione del filtro olio, che grazie al media filtrante UFI, ottimizza il ciclo di vita del motore, preservandolo da usure precoci. UFI consiglia di sostituire sempre sia la cartuccia sia la guarnizione in dotazione con il ricambio. 

 

Photogallery

Tags: filtri ufi filters MAN

Leggi anche