News | 02 Aprile 2019 | Autore: Redazione

Le iniziative di Denso Refrigerators a sostegno della visibilità del marchio

Continua l’espansione nel mercato della catena del freddo della Business Unit Refrigerators di Denso Thermal Systems, che ora punta a sviluppare sistemi ancora più prestazionali e ad accrescere la propria rete distributiva europea.

 

Dal primo European Service Meeting al Traspotec di Verona: è stato un periodo molto intenso, per Denso Refrigerators, ricco di appuntamenti importanti, che rappresentano una conferma delle attività finora svolte.

Ma procediamo con ordine, partendo dal primo European Service Meeting, svoltosi il 7 e 8 febbraio presso lo stabilimento produttivo di Poirino (TO). Per la prima volta Denso Refrigerators ha riunito i responsabili tecnici dei 15 service provider operativi in tutta Europa, che oggi assicurano alla divisione Denso una capillare presenza sul territorio, con oltre 170 service shop. Come ha espresso chiaramente l’azienda nel corso dell’evento, è stato motivo di orgoglio poter presentare un simile network, ben conoscendo la necessità di essere vicini al cliente finale nel pre e nel post-vendita.
Durante le due giornate, si sono alternati momenti di formazione in aula e in officina, dibattiti tecnici e momenti conviviali, in cui la squadra di Denso Refrigerators si è confrontata e ha potuto integrarsi nel migliore dei modi.

Il secondo importante appuntamento è stato quello del Transpotec di Verona (21-24 febbraio), che ha rappresentato l’esordio per questa divisione al salone dei trasporti e della logistica. In mostra allo stand: due veicoli, allestiti con i sistemi dedicati al trasporto merci a temperatura controllata. Ma non è tutto. 

Transpotec è stata anche la prima occasione per presentare il nuovo innovativo sistema SF4 Europa, con standby integrato studiato per i veicoli di taglia grande, come Iveco Eurocargo e soprattutto il primo gruppo sul mercato funzionante in stand-by con diverse dimensioni di corrente di rete.
SF4 sarà sul mercato nel secondo semestre del 2019 e rappresenterà una vera novità sul mercato, grazie ai ritrovati tecnici utilizzati (sono tati presentati 3 brevetti esclusivi Denso) e soprattutto alla forte riduzione dei pesi rispetto ai prodotti concorrenti, grazie all’utilizzo di componentistica evoluta Denso, che permettono al sistema di assicurare al cliente un saving di quasi il 30%.

Inoltre, in collaborazione con MAN Italia, Denso Refrigerators ha presentato la versione ufficiale del MAN TGE per il trasporto pharma, che dal mese di marzo tutti i dealers MAN potranno vendere direttamente. Il veicolo monta il sistema Pharma Basic, ovvero una soluzione in range di temperature -15°/+25° in opzione caldo-freddo, tale da mantenere costante la temperatura del veicolo in condizioni ambientali da -20° a +40° (test effettuato in camera climatica Denso). Il veicolo è equipaggiato dalla cover by Carfibreglass tra i -20° e gli 0°, permettendo così al veicolo di rispondere nel modo migliore alle richieste degli utenti anche più esigenti.

Gli altri veicoli presentati sono un Peugeot Expert (presente nello stand Denso) e un Opel Combo (presente nello stand Opel) su entrambi i quali è stato montato il sistema Power 0° in regime ATP con coibentazione Gruau Italia. Il sistema lavora in range 0°/+5° in opzione solo freddo e si contraddistingue per le dimensioni contenute e per la possibilità di montaggio del condensatore o sotto chassis (come sull’Opel) o a tetto (come sul Peugeot) Tutti i sistemi sono dotati di Denso Connect.

 

Photogallery

Tags: denso refrigerators

Leggi anche