News | 11 Gennaio 2019 | Autore: Redazione

Camioniste e non solo: al via la decima edizione del Sabo Rosa 2019

Da 10 anni il gruppo Roberto Nuti premia il valore della passione, assegnando un esemplare unico di ammortizzatore, tinto di rosa, alla vincitrice.
 

Istituito per la prima volta nel 2010, il Sabo Rosa è il riconoscimento che Roberto Nuti Group conferisce a una lavoratrice del mondo dei trasporti.
Sebbene per ben sette volte il premio sia stato assegnato a delle camioniste (tra cui anche la signora Laura Broglio, vincitrice del Sabo Rosa 2018, in foto), tutte le lavoratrice del “gentil sesso” occupate in ogni settore della filiera dei trasporti possono presentare la propria candidatura. 
Come si legge nel comunicato diffuso dall’azienda di Castel Guelfo (BO), main sponsor del premio, per esprimere la candidatura è necessario compilare l'apposito form accessibile fino al 15 febbraio 2019 dalla home page del sito sabo.it

La giuria che valuterà le candidature, anche sulla base delle motivazioni indicate nel form online, sarà composta da giornalisti e, soprattutto, dalle dipendenti del main sponsor. Come per le precedenti edizioni, è prevista anche una votazione online, che partirà da giovedì 15 febbraio sul sito robertonutinews.info.

Autiste di camion, bus, autoscale; meccaniche, dirigenti di aziende di trasporto, dipendenti o lavoratrici autonome in ogni settore della filiera: dalla produzione alla ricambistica, passando per la logistica possono essere le potenziali vincitrici del premio, che consiste in un esemplare unico dell'ammortizzatore Sabo tinto di rosa e in un pranzo in suo onore.
La cerimonia di consegna del Sabo Rosa avverrà nella sede bolognese del Gruppo, fondato nel 1962 da Roberto Nuti. A presiedere la giuria sarà Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo. 
 

Photogallery

Tags: roberto nuti sabo rosa

Leggi anche