Articoli | 14 Luglio 2017 | Autore: Redazione

L'affidabilità, l'esperienza e la rapidità di A.Selva al servizio dello sterzo

Alle ormai note riparazioni di idroguide, pompe e pistoni servosterzo, ha affiancato la revisione di gruppi elettronici (EPS), pompe elettroidrauliche e scatole guida elettromeccaniche. È la risposta di A.Selva agli sviluppi del mercato e della tecnologia.

 

Quanti erano, nel 1973, i veicoli dotati di servosterzo con assistenza idraulica? Pochi, ma ciò nonostante i fratelli Dante e Rino Francia hanno deciso che la riparazione di idroguide e servosterzi a funzionamento idraulico sarebbe stata la loro specializzazione. E così è stato, tant’è che oggi, dopo 44 anni, A. Selva è una delle aziende protagoniste nel settore della revisione e commercializzazione di impianti sterzanti.

Da allora, tanta innovazione è passata sotto i ponti. Credendo fermamente nel progetto intrapreso, la passione dei fratelli Francia li ha portati ad una graduale evoluzione della tecnica, passando da impianti meccanici servoassistiti, con l'aiuto di pompa idraulica e cilindro servosterzo, a idroguide a circolazione di sfere, a pignone e cremagliera, fino ad arrivare alle soluzioni adottate per i veicoli più moderni, per i quali la servoassistenza elettronica è diventata d'uso comune e vengono utilizzati pompe elettroidrauliche o gruppi elettronici ed elettromeccanici a puro funzionamento elettronico.
Il portafoglio completo dell'azienda bolognese, fruibile anche dal sito www.selvaidro.it, include un'ampia scelta di prodotti, nuovi e revisionati: a magazzino, in pronta consegna, sono disponibili oltre il 90% di idroguide, pompe idrauliche ed elettriche, sterzi elettronici EPS, e tanto altro, per tutti i veicoli: dalle vetture ai veicoli commerciali e industriali, dagli autobus alle macchine operatrici. La possibilità di avere a disposizione sia pezzi revisionati sia nuovi permette di far eliminare al cliente il tempo (e il danno economico) di un fermo macchina, anticipando il ricambio prima d'eseguire la riparazione (programma di scambio).

Novità in mostra ad Autopromotec
Alla scorsa edizione della fiera bolognese, insieme ai prodotti nuovi e revisionati, A.Selva ha presentato l’ultima novità: il carrello universale di ricarica degli impianti del terzo asse, nella sua versione da trasporto. DAF, Iveco, Scania, MAN, Mercedes, Renault, Volvo: ormai tutte le case costruttrici stanno adottando una nuova generazione di sterzatura del carrello del terzo asse, con sistema totalmente a controllo idraulico, denominato R.A.S. / ZF. Questo impianto viene precaricato a 16 bar, quindi in fase di manutenzione o riparazione del medesimo impianto, richiede il ripristino del funzionamento, che avviene con la ricarica del circuito idraulico agendo sulla presa di ricarica presente sul veicolo.
Il nuovo carrello universale proposto da A.Selva dà la possibilità di recarsi direttamente sul veicolo e con l’utilizzo degli appositi raccordi di ricarica – specifici per ogni costruttore – l’addetto può semplicemente caricare l’impianto dalla taratura prestabilita.


 

Photogallery

Tags: a.selva