Articoli | 03 Dicembre 2019 | Autore: Redazione

Digitalizzazione e nuove tecnologie premiano Solutrans 2019: un’edizione di qualità

Solutrans, il salone internazionale delle soluzioni per il trasporto su strada e urbano, che si è svolto dal 19 al 23 novembre, ha superato la soglia simbolica delle 50.000 visite, con un aumento di circa l’11 % rispetto al 2017.

 

Quella che si è appena conclusa, è un’edizione riconosciuta da tutti gli operatori per la qualità e la ricchezza della sua offerta e del suo contenuto, si ha confermato il ruolo di Solutrans come “la più grande piattaforma europea di veicoli industriali e urbani elettrici, da 3,5 a 44 tonnellate”.

Con i suoi 900 espositori e marchi rappresentati, ossia un aumento del 47% rispetto all'edizione 2017 (tra cui il 31% costituito da nuovi espositori), l'edizione 2019 di Solutrans – svoltasi a Lione dal 19 al 23 novembre - ha avuto un grande successo, frutto di un lavoro iniziato diversi anni fa dalla Federazione Francese della Carrozzeria. Il salone rappresenta ormai un evento di riferimento internazionale per tutti gli attori del settore del veicolo industriale e urbano.

Inoltre, con il 27% di espositori internazionali provenienti da 23 paesi e l'11% di visitatori provenienti da 33 paesi, la biennale di Lione rafforza il suo posizionamento internazionale, in particolare nei paesi dell’Europa e nel Nord Africa.
A conferma di questa dimensione internazionale, la fiera è stata accreditata dall’OICA, Organizzazione Internazionale dei Costruttori di Automobili, entrando a far parte della cerchia ristretta degli eventi, riconosciuti all'unanimità da oltre 35 paesi in tutto il mondo, accanto ai principali eventi dell'Automobile e del Veicolo Industriale.

Forte di questo successo, gli organizzatori hanno già reso noto le date della prossima edizione, che si svolgerà dal 16 al 20 novembre 2021 a Lyon Eurexpo.

Un salone delle tendenze

Nell'era digitale e delle nuove tecnologie, Solutrans ha messo in luce le principali tendenze del settore attraverso il suo nuovo spazio Solutrans 4.0, grazie alla presenza di tutti gli attori delle tecnologie innovative nei settori dei veicoli industriali e urbani, dell’intralogistica e delle nuove tecnologie d’informazione e di comunicazione. Il salone ha anche ospitato, in collaborazione con CARA, numerose start-up innovative e laboratori di ricerca e sviluppo dei principali gruppi industriali, presentando soluzioni tecnologiche per il futuro (3D, realtà virtuale...) e nuovi modelli di consegna come droni e robot.

La capacità d’innovazione dei costruttori VI, degli allestitori e dei componentisti è stata nuovamente premiata e premiante per Lione.
I prestigiosi premi internazionali International Truck of the Year 2020, Truck Innovation Award 2020, International Van of the Year 2020 e Pick-up Award 2020 hanno premiato rispettivamente l’Actros Génération 6 (Mercedes), l’H2 Xcient (Hyundai), la gamma dei modelli ibridi del Transit Custom e il modello Ranger (entrambi Ford).

Inoltre gli I-nnovation AWARDS, in precedenza chiamati “Trophées de l'Innovation”, ripresi e organizzati dalla FFC in un format rivisitato con una nuova identità grafica, hanno premiato per la categoria Carrozzieri-Costruttori Lamberet e per la categoria Componentisti Kerstner.

Non solo prodotti

Al fine di soddisfare tutte le aspettative dei visitatori, Solutrans ha proposto un programma foramtivo particolarmente ricco e variegato che è stato un grande successo. Parliamo di un ampio programma di conferenze, riflesso delle evoluzioni che dinamizzano la catena di valore della filiera. Altrettanto interessante la zona esterna, con il circuito di prova, ottimizzata per dimostrazioni uniche di veicoli di tutti i tipi (elettrici o autonomi, concept car…).


 

Photogallery

Tags: solutrans

Leggi anche