Articoli | 19 Novembre 2019 | Autore: Davide Marconi

Anche nei sigillanti, Elring è sigillo di qualità

Che si tratti di guarnizioni o di sigillanti, il marchio Elring offre un assortimento completo, di qualità e ad alto rendimento, perfettamente calibrato alle esigenze del mercato.
Perché Elring - Das Original è qualità di primo impianto.
Anche quando si tratta di sigillare.


 

Era il 1879 quando Paul Lechler fondò a Stoccarda una ditta commerciale di prodotti tecnici e guarnizioni, gettando così le basi prima della futura Elring e poi di quella che sarebbe diventata una multinazionale presente in tutto il mondo con le sue 45 sedi: ElringKlinger.
Oggi partner affidabile e fornitore di primo piano dell’industria automotive, l’azienda ha sempre investito nell’ampliamento del portafoglio prodotti ed è cresciuta a livello globale anche grazie a mirate politiche di acquisizione.

Con il fermo obiettivo di contribuire a progettare il futuro della mobilità, ElringKlinger produce prodotti innovativi e soluzioni di primo equipaggiamento per i moderni sistemi di trasmissione.
Negli anni ha saputo acquisire un forte know-how, che le ha permesso di proporsi anche nel mercato aftermarket con una vasta gamma di ricambi di qualità premium.
Parliamo non solo di guarnizioni per testata cilindro e guarnizioni speciali, ma anche di anelli paraolio radiali e guarnizioni per stelo valvola, sigillanti, set di viti per testate nonché kit completi di guarnizioni per revisione parziale e completa. Con la qualità garantita Elring - Das Original.

Vediamo ora nel dettaglio come si compone e quali sono le caratteristiche della gamma sigillanti, la cui qualità è riconosciuta tanto dagli specialisti del settore quanto dagli amanti del fai da te.

Sigillare senza compromessi

Che si tratti di impermeabilizzare con la massima affidabilità i componenti di un veicolo commerciale leggero o pesante, di un’auto moderna, d'epoca o da competizione, di una moto o di una barca, Elring offre un assortimento completo di sigillanti ad alto rendimento, utilizzati e testati milioni di volte da professionisti di tutto il mondo.

A confermarcelo è Roberto Locatelli, responsabile vendite IAM Italia: “I nostri composti sigillanti ad alte prestazioni hanno una comprovata esperienza sia nel mercato professionale sia nel fai da te. Molti meccanici e appassionati di auto conoscono solo DirkoTM, CurilTM o AFD, perché non hanno mai lavorato con nessun altro marchio e si fidano interamente della qualità Elring”.

Una qualità visibile già a prima vista, grazie alla facile riconoscibilità dei prodotti tramite l’utilizzo dei colori.
Così, a titolo di esempio, DirkoTM grigio è un sigillante per alte temperature a base di silicone che indurisce quando reagisce all'umidità presente nell'aria. È permanentemente elastico e può essere utilizzato per una vasta gamma di applicazioni, come coperchi valvole, coppe dell'olio, pompe olio e acqua, coppe dell’olio del cambio, scatole termostati, scatole distribuzione, coperture assi, raccordi flangiati, fari, luci posteriori, scomparti batterie e tanto altro ancora. Inoltre, ha una elevata resistenza alle alte temperature (fino a + 300° C), caratteristica che condivide anche con DirkoTM beige e DirkoTM nero.
DirkoTM HT è invece andato anche oltre, superando questa soglia, perché può arrivare a una resistenza termica di +315 °C.

Come spiega Locatelli: “Tutti i sigillanti commercializzati con il marchio DirkoTM hanno una consistenza viscosa, pastosa e vantano un'elevata capacità di copertura dei gap. Questo li rende la scelta perfetta quando si tratta di sigillare superfici che non sono state rifinite a un livello ultra-sottile, una scelta molto apprezzata dai professionisti della riparazione”.

L’ampio assortimento comprende anche i sigillanti CurilTM che, diversamente dai prodotti Dirko a base di silicone, sono a base di resina acrilica e hanno una viscosità inferiore. Questi composti sono disponibili in una versione non indurente, resistente alle temperature (CurilTM K2), non indurente, resistente alle alte temperature (CurilTM T), ma anche come prodotto liquido e indurente (CurilTM).

Come chiarisce ancora Locatelli: “Questi sigillanti induriscono per evaporazione del solvente, formando una pellicola sigillante. Sono quindi adatti in particolare per le guarnizioni metalliche piane oppure possono essere utilizzati in combinazione con le guarnizioni morbide”.

In caso di assenza d’aria, come spesso accade con superfici di tenuta ampie e ultrafine, è necessario un composto sigillante con proprietà anaerobiche. "In questo caso, il sigillante AFD è la scelta migliore. Il prodotto, grazie all’assenza d’aria e alle caratteristiche metalliche di entrambe le superfici coinvolte, forma una pellicola sigillante con resistenza termica da media a elevata. Dopo il montaggio, fornisce una funzione di tenuta immediata a basse pressioni di circa 5 bar. Potenziali campi di applicazione, ad esempio, potrebbero essere i coperchi valvole, scatole distribuzione, supporti di alberi a camme, coperchi di alloggiamenti e cuscinetti", chiarisce Locatelli.


 

Il consulente per i sigillanti: un valido aiuto

Scegliere il prodotto giusto è fondamentale per un corretto intervento e anche il meccanico più esperto potrebbe non essere del tutto sicuro di quale sigillante sia la scelta migliore per un campo di applicazione specifico.

Abbiamo riflettuto a lungo su come fornire assistenza in modo rapido ed efficace.
Fornendo solo alcuni dettagli sull'applicazione e sulla resistenza tecnica richiesta, il nostro assistente virtuale online guiderà l'utente nell’individuazione del sigillante adatto
", ha spiegato Roberto Locatelli, responsabile vendite IAM Italia.


 

Photogallery

Tags: guarnizioni elring sigillanti

Leggi anche