Articoli | 18 Giugno 2019 | Autore: Redazione

Dalla filtrazione alla gestione termica: l’innovazione by UFI nel truck

Specializzata nella filtrazione, UFI Filters consolida il business del thermal management. Il primo risultato di questi investimenti è un rivoluzionario modulo olio con scambiatore di calore e lo monta il nuovo motore MAN D15 per applicazioni Euro 6d.
 

Fondata nel 1971 a Nogarole Rocca, fin da subito UFI Filters si è imposta sul mercato con i suoi prodotti innovativi, frutto delle migliori tecnologie nell’ambito della filtrazione.
In tutti questi anni, fedele alla propria mission, l’azienda ha sempre investito per creare soluzioni innovative e sostenibili nei sistemi di filtrazione, rivoluzionando il mercato con prodotti per il primo impianto, proposti in breve tempo anche in aftermarket.

Recentemente, poi, con l’apertura del nuovo stabilimento in Polonia, ad Opole (il sedicesimo sito mondiale), UFI ha consolidato il business del thermal management, specializzandosi nella produzione di sistemi completi di gestione termica e scambiatori di calore, che trovano applicazione non solo nei motori tradizionali, ma anche nei veicoli ibridi ed elettrici di nuova generazione.

Nuove necessità chiamano nuove soluzioni

I costruttori di veicoli pesanti devono garantire i più elevati livelli di efficienza e sicurezza, in modo particolare per i veicoli heavy duty, che percorrono ogni giorno lunghe distanze. Non è un caso, quindi, che UFI Filters – con la sua gamma completa di tecnologie nella filtrazione e nel thermal management – sia scelta come partner di primo impianto da diverse case costruttrici, che rappresentano il 48% della produzione mondiale di autocarri e di mezzi industriali.

Un palmares di tutto rispetto, arricchito dalla consolidata partnership con MAN, che per il nuovo motore MAN D15 ha scelto di montare l’innovativo modulo olio con scambiatore di calore in alluminio, progettato specificatamente per applicazioni Heavy Duty Euro 6d e interamente prodotto da UFI nel nuovo stabilimento polacco.

Presentato ad Autopromotec, questo nuovo modulo olio per MAN rappresenta un ulteriore passo del gruppo UFI nello sviluppo di tecnologie su misura per i propri clienti, per far fronte alle severe normative antinquinamento Euro 6d. Infatti, il particolare processo produttivo (brasatura con tecnologia a vuoto) garantisce i migliori standard di pulizia, robustezza e affidabilità.

Avanzata gestione termica

Il sistema completo UFI offre un’avanzata gestione termica del motore, grazie allo scambiatore di calore ottimizzato che evita picchi di temperature. A seconda della temperatura dell’olio e delle fasi di funzionamento (a regime, o warm-up), la valvola termostatica a due stadi ne gestisce il volume all'interno del circuito di lubrificazione.
Il modulo UFI garantisce, quindi, le migliori condizioni di esercizio e affidabilità del motore, consentendo così un risparmio di carburante.

 

A proposito del MAN D15

L’innovativo motore MAN D15, montato su numerose applicazioni per mezzi pesanti del costruttore tedesco, è più leggero, silenzioso e pulito e può essere integrato con il sistema per la gestione dell’energia alla partenza, MAN EfficientHybrid, che vanta una riduzione del consumo di carburante e di emissioni fino al 16%.
 

Migliori performance

Con calotta in plastica, il filtro UFI contribuisce a un alleggerimento del motore MAN D15, 9 litri. Anche grazie a questo accorgimento, infatti, il peso del nuovo propulsore risulta inferiore del 20% rispetto alla versione precedente ed è disponibile nei livelli di potenza 280, 330 e 360 CV. Possiamo parlare, quindi, di un vero e proprio “downsizing” per motori di questa portata (meno 12% in altezza e meno 10% in larghezza), a cui il modulo sviluppato da UFI ha saputo adattarsi offrendo le migliori performance di filtrazione (- 50% @17micron).
Inoltre la cartuccia green, completamente riciclabile, con media specifico e piattelli in plastica, garantisce un’elevata resistenza sui circuiti olio dei motori heavy duty, sottoposti a pressioni fino a 12 bar.

Presto in aftermarket

Il modulo UFI presenta dei vantaggi per il settore aftermarket, dove il ricambio sarà introdotto nei cataloghi UFI e SOFIMA nei prossimi sei mesi. Il motore D15 è stato studiato per garantire al meccanico un facile accesso ai vari punti di service e per massimizzare l’intervallo di sostituzione del filtro olio, che grazie al media filtrante UFI, ottimizza il ciclo di vita del motore, preservandolo da usure precoci.
UFI consiglia di sostituire sempre sia la cartuccia, sia la guarnizione in dotazione con il ricambio.



“Grazie agli investimenti in Ricerca e Sviluppo, supportati dall’apertura di nuovi siti industriali, possiamo ritenerci fornitori globali di soluzioni per la gestione completa del sistema di lubrificazione, sia in termini di filtrazione sia di thermal management.
La partnership con MAN inoltre, evidenzia il fatto che UFI Filters è scelto dai migliori produttori di mezzi pesanti”.

Luca Betti, Group Aftermarket Business Unit Director UFI Filters.




 

Photogallery

Tags: filtri ufi filters termico motore vi

Leggi anche