Articoli | 23 Maggio 2019 | Autore: Redazione

App e realtà aumentata per scoprire l’ammortizzatore Sabo

Dopo il tour organizzato per presentare ai distributori le innovazioni che contraddistinguono il nuovo Sabo 45 Black Label, il Gruppo Roberto Nuti lancia una App che permette di scoprire dall’interno i segreti dell’ammortizzatore.

 

Poter osservare il cuore di un ammortizzatore di nuova concezione, per scoprirne le innovazioni, e ottenere preziose informazioni sul prodotto. Sono queti i vantaggi offerti dalla realtà aumentata che il Gruppo Roberto Nuti, tra i primi fornitori nel campo dell’aftermarket dei veicoli industriali, ha messo a disposizione di clienti, meccanici e appassionati.

Un investimento importante, che conferma “la  tradizione di azienda da sempre attenta alla relazione con la clientela e pronta a utilizzare le nuove tecnologie anche applicate alla comunicazione”. A sottolinearlo è Massimo Nuti, presidente del Gruppo che produce gli ammortizzatori e le molle ad aria a marchio Sabo, perfettamente intercambiabili con tutti i principali marchi circolanti di autocarri, rimorchi e autobus.
La realtà aumentata - continua Nuti - ci è parsa fin dal primo istante un’ottima opportunità per raccontare un prodotto come il nostro, che non è possibile ammirare se non esteriormente”. 

Investire per formare

La comunicazione e la condivisione tecnica si confermano ancora una volta molto importanti per il Gruppo, che già da anni pubblica gratuitamente in rete dei video educational per fare formazione e informazione sulle sospensioni per veicoli industriali.
Cliccando Sabo Academy dal sito sabo.it, infatti, si possono vedere le numerose puntate di questo progetto, avviato nel 2014.

Ora l’azienda, che esporta in oltre 80 Paesi, ha lanciato la nuova App per presentare l’innovativo “Sabo 45 Black Label”, un’evoluzione disponibile nella gamma di tutti gli ammortizzatori con il pistone di diametro 45 mm.
Il Sabo 45 Black Label si distingue da tutti gli ammortizzatori in commercio per le soluzioni progettuali, oggetto di brevetto, adottate dopo anni di lavoro di ricerca e prove tecniche nei laboratori italiani del Gruppo Roberto Nuti.

Per godere appieno della realtà aumentata, occorre scaricare l'apposita app “Sabo Ar”, disponibile gratuitamente per iPhone e Android sui due principali app store. Dopo aver inquadrato con la videocamera il logo del nuovo Sabo 45, si aprirà sullo schermo un modello interattivo, che consentirà una visione 3D a 360 gradi. Cliccando sui pulsanti che appariranno sullo smartphone, si potranno vedere gli elementi caratteristici di questo nuovo ammortizzatore.

Le novità potrebbero non finire qui, perché non è esclusa una futura implementazione che consentirebbe ulteriori attività, così come già avviene con i prodotti della Mupo, azienda del Gruppo Roberto Nuti specializzata in sospensioni per motociclette. In questo caso, l’utente che ha scaricato la Mupo App, oltre ad entrare “dentro” ai prodotti di uno dei marchi più blasonati del settore, può anche interagire con il catalogo.

Il Black Label 45 apprezzato dai mercati


Un progetto e una manifattura al 100% made In Italy, un nuovo passo avanti nella qualità degli ammortizzatori, testimoniato dai più severi test: scopriamo le innovazioni del nuovo ammortizzatore.

Da quanto è stato presentato, in occasione di Automechanika Francoforte lo scorso settembre, il nuovo ammortizzatore Sabo 45 Black label sta ricevendo notevoli consensi dal mercato, che ne apprezza gli aspetti innovativi e qualitativi per i quali il Gruppo Roberto Nuti, casa madre del marchio Sabo, ha investito molto negli ultimi anni.

Completamente ideato e prodotto in Italia, il Sabo 45 Black Label è un progetto finalizzato al raggiungimento di un livello di qualità totalmente nuovo, testimoniato dalle prove più esigenti a cui il Gruppo bolognese lo ha sottoposto: ben 25 test a fatica, innumerevoli test di resistenza a trazione statica in estensione e 10 “freezer test”, tutti superati con esito positivo.

Come tutti gli articoli a marchio Sabo, ammortizzatori e molle ad aria in primis, anche il “45 Black Label” è totalmente compatibile con il corrispettivo ricambio originale con pistone di diametro 45 mm.

In fase di lancio e nei successivi tour conoscitivi, l’azienda lo ha presentato come “un prodotto che raggiunge un nuovo livello di performance, che spicca sul già elevato standard qualitativo dei nostri prodotti”. E in effetti sono molteplici le innovazioni tecniche introdotte nel SABO 45 che, nel tempo, saranno estese a tutta la gamma a diametro 45. 

Un nuovo paraolio con doppio labbro, costruito con una mescola di nuova concezione appositamente studiata, garantisce una sigillatura perfetta e una maggiore resistenza termica rispetto ai prodotti precedenti.
Lo stesso stelo, del diametro di 20mm, garantisce maggiore resistenza, stabilità e durata, nel contempo la guida stelo è stata ridisegnata. 

Al fine di offrire una resistenza migliore alla trazione, è stato progettato un nuovo sistema per il tamponamento in estensione, che può lavorare con tolleranze estremamente precise.


Decisamente migliorato anche il sistema di chiusura, che si presenta più rigido e indeformabile.
Innovazioni che fanno la differenza a livello di prestazioni e che il Gruppo Roberto Nuti ha deciso di tutelare depositando i relativi brevetti internazionali.

 

Photogallery

Tags: roberto nuti ammortizzatori vi sabo

Leggi anche