Articoli | 28 Novembre 2018 | Autore: Cristina Palumbo

Con Traxee Wabco è al servizio delle piccole flotte e dell'officina

Il servizio alle flotte e la volontà di fare la differenza per l’officina: questi i pilastri su cui si basa l’attività di ricerca e sviluppo di Wabco; il tutto condito da un’anima ecosostenibile. 
Ne parliamo con il vicepresidente aftermerket di Wabco, Philippe Colpron.

 

Tutto si basa sulla necessità dei clienti di monitorare costantemente i propri mezzi per ridurre al minimo i tempi (e dunque i costi) del fermo macchina. Con questo obiettivo ben presente, Wabco progetta e sviluppa costantemente nuove soluzioni dedicate all’aftermarket, adottando una “green attitude”, con un approccio che punta alla digitalizzazione e alla tutela dell’ambiente. Soluzioni che integrano le diverse competenze acquisite dall’azienda in ambito produttivo e tecnologico, con una politica di vicinanza strategica al cliente per arrivare a fare la differenza in officina.

Philippe Colpron, vicepresidente aftermerket di Wabco, illustra tutte le novità che lo specialista del frenante mette in campo per offrire un supporto concreto alle flotte e a tutta la filiera della distribuzione e riparazione dei mezzi pesanti.

Traxee: l’assistente virtuale per la gestione flotte

Normalmente si parla di gestione flotte solo dal punto di vista del proprietario dei veicoli, con Traxee, invece, Wabco punta a un gestionale che faccia la differenza anche per le officine. La soluzione, progettata per le flotte di piccole e medie dimensioni, consente di monitorare anche da remoto i veicoli e le loro condizioni. 

Con un investimento contenuto, infatti, il proprietario della flotta può utilizzare questo sistema online per tracciare i percorsi, scaricare il tachigrafo, analizzare il report di guida, gestire la parte amministrativa, eccetera, consentendo una gestione ottimale del mezzo.
Con Traxee, inoltre, si possono programmare gli interventi di manutenzione ordinaria, così come avere una segnalazione di eventuali malfunzionamenti o criticità, in modo da pianificare per tempo la sosta in officina. 
Il programma funziona sia su pc sia su dispositivi mobili ed è attivabile tramite un abbonamento annuale rinnovabile.

L’alternativa green del Reman Solutions

I prodotti revisionati sono una parte importante dell’offerta Wabco, che si inserisce nella visione ecosostenible dell’azienda. Il punto di forza di questa linea è il fatto che rappresenta una valida alternativa a un prezzo competitivo, perché Wabco ne garantisce la qualità al pari del prodotto nuovo. Il processo di rigenerazione, infatti, è conforme agli standard Six Sigma Lean ed è certificato ISO. 
Wabco segue un protocollo molto rigido e sottopone tutti i prodotti revisionati a severi collaudi prima di immetterli nuovamente sul mercato. 
Nel 2017, WABCO ha raccolto oltre 160.000 carcasse in tutta Europa.

La gamma Provia in crescita

Un’altra importante alternativa al prodotto originale è rappresentata dalla gamma a marchio Provia, che consente a Wabco di offrire agli autoriparatori una soluzione più economica anche per quei ricambi che non possono essere rigenerati.
Lanciata nel 2016, oggi la gamma si compone di 24 linee di prodotti relativi al sistema frenante: in due anni ha praticamente quadruplicato l’offerta e l’intenzione è quella di continuare a crescere. Provia, infatti, sta ulteriormente ampliando il suo portafoglio prodotti introducendo in totale aggiungendo sette nuove linee entro l’anno.

La logistica: un valore aggiunto

Oltre a prodotti di qualità pari al primo impianto, Wabco è strutturata per dare un servizio logistico d’eccellenza, a tutto vantaggio della filiera aftermarket.
L’azienda, infatti, gestisce le spedizioni grazie a quattro depositi dislocati in Europa, riuscendo così a garantire un servizio consegne rapido ed efficiente. L’obiettivo è quello di essere vicini al mercato e dare un valore aggiunto agli operatori per farli crescere e fidelizzare al meglio la filiera. Il mercato della distribuzione, infatti, necessita di risposte sempre più veloci e la struttura organizzativa di Wabco permette di stare al passo con queste esigenze.

Wabco per l’officina

Oltre a un servizio di consegne rapido, Wabco supporta la filiera rendendo disponibili informazioni e competenze sui prodotti. Questa stretta collaborazione è all’origine dei progetti di Wabco a favore dell’officina, come i programmi di formazione della Wabco Academy.
Gli strumenti diagnostici, infatti, permettono di individuare le difettosità dei sistemi frenanti e generano dei codici di errore che vanno poi sapientemente interpretati per riuscire a risolvere il problema.
A supporto dell’officina Wabco offre diverse soluzioni: dal training online e di persona alle attrezzature e servizi per rendere i meccanici sempre più efficienti nella riparazione del sistema frenante.

 

Dal truck al trailer

Una delle criticità della riparazione che andrà a impegnare sempre più la ricerca e sviluppo di nuove soluzioni è la trasmissione dati dal rimorchio. 
In un’ottica di mobilità elettrica e autonoma, su cui Wabco sta già lavorando in collaborazione con i costruttori, diventa sempre più importante non solo far dialogare tra loro i sistemi di rimorchio e trattore, ma anche sviluppare una soluzione di diagnosi adeguata per leggere e interpretare le informazioni che riguardano l’elettronica dei rimorchi ai fini riparativi.
Il programma di formazione di Wabco include già un modulo dedicato ai rimorchi.


 

Photogallery

Tags: wabco ProVia automechanika 2018

Leggi anche